Chiaramonti, il portale delle vostre idee

Il libero spazio per le vostre opinioni

Archivio di agosto, 2008

Eventi fausti per Chiaramonti.

Scritto da angelino tedde

Il nostro concittadino prof. Gianni Marras, già professore di Musica nelle scuole medie inferiori e professore di Pedagogia e Psicologia nelle scuole superiori, ha raggiunto la difficile e ambita meta di dirigente scolastico. Ha preso servizio qualche giorno fa come prima sede a Pattada.

A lui e alla sua famiglia porgiamo vivissimi auguri di buon servizio nel campo così difficile della direzionedelle scuole. Le basi per l’inizio del corso di direttore scolastico prof. Gianni Marras le aveva poste con la laurea in Pedagogia presso l’Università degli Studi di Sassari con una tesi su L’istruzione elementare a Chiaramonti dal 1860 al 1911 con la relazione del prof. Angelino Tedde. A questa meta è da aggiungere anche la specializzazione in Archeologia medievale del figlio Gianluigi con una tesi sulla rocca diGianluigi Marras Chiaramonti, dopo scrupolose ricognizioni su quanto di reperti restano dell’antico castello, edificato nel 1350.
Al giovane specializzato archeologo i nostri auguri di fecondo lavoro nell’ambito del sistema delle ville medievali del territorio di Chiaramonti.
Altra notizia di rilievo ci sembra la pubblicazione a cura di Laura Villa nostra concittadina di un saggio fotografico su personaggi ed eventi avvenuti in Chiaramonti tra Otto e Novecento. Peccato che le didascalie delle foto risultano talvolta inidonee, sicuramente per l’imperizia della redazione della casa editrice che ha stampato la pubblicazione. Sarebbe stato sufficiente prendere come esempio l’album fotografico storico inserito nella collana della Einaudi per evitare che le didascalie delle foto risultassero poco curate. Costava poco infatti indicare oltre il numero della foto, senza scriverci foto, anche il luogo in cui queste sono state scattate, l’anno della ripresa e il contenuto delle immagini, talvolta espresso in modo impacciato.
Rilevante e insolito il riferimento alla datazione di un ventennio( anni quaranta cinquanta). E’ già appena accettabile il riferimento ad un decennio, indicare un ventennio è davvero eccessivo. Questi richiami dovranno esservi utili per pubblicazioni dello stesso genere.
Ad ogni buon conto, con tutti i difetti, alla biblioteca sulla storia di Chiaramonti si è aggiunto un altro volume.

Angelino Tedde

Ferragosto, turisti, emigrati, canto, balli, musica folk e un importante incontro con altre culture.

Scritto da ztaramonte

La festa degli emigrati, organizzata da Pro Loco Chiaramontese e Gruppo folk “Santu Mateu de Tzaramonte”, ha regalato due giornate intense di folklore, non solo tradizionale della terra sarda ma anche internazionale,Gruppo Thailandese ospitando grazie anche alla mediazione del Prof. Giovanni Soro, due gruppi provenienti da paesi lontani: l’Istituto di Danzas Argentinas e America Latina (IDAL) e il gruppo folkloristico di danze tradizionali della “Surindra Rajabhat University (SRRU) della Thailandia.

Gli appassionati della tradizioni folkloristiche, hanno potuto assaporarare in questo modo i balli latino americani del “Nuovo Mondo” ma anche le antiche e tradizionali danze del lontano e antico paese orientale.

L’Istituto di Danzas Argentinas e America Latina nel suo viaggio in Italia, è stato invitato a partecipare, con altri dieci paesi, al XV Certamen Musica e Danza del Mondo. Un totale di 22 persone in viaggio per l’Italia, tra alunni, insegnanti e genitori, oltre al cantautore Riojan Carlos Ferreira, che accompagnerà con la voce alcuni balli folkloristici.

Leggi tutto »

Contos de foghile – La leggenda di Gonare.

Scritto da ztaramonte

Mi ricordo che durante la mia fanciullezza, mia madre spesso, mentre svolgeva le faccende in casa canticchiava alcune canzoni, spesso in sardo, e qualcuna mi è rimasta impressa nella mente come questa :

“In su mont’e Gonare
cantat una sirena,
chi cantat nott’e die.
In su mont’e Gonare
si non mi dan’a tie,
mi trunco carchi vena
e mi lasso isvenare”

E’ così che leggendo questo racconto, mi tornavano frequentemente in mente questi versi mai scordati, che però non hanno niente a che fare con la breve lettura che andremo a visitare.

Carlo Moretti

Leggi tutto »

Manifestazioni, feste e sagre dell’agosto chiaramontese.

Scritto da ztaramonte

Il mese di agosto, sabato 2, apre i battenti con il carnevale estivo alla sua seconda edizione. Un’esplosioneCarnevale 2008 di musica e colori, alcuni di nuovo conio altri riciclati dal carnevale invernale che comunque ogni anno lascia un segno nella storia del paese.

Come per l’inverno purtroppo, non siamo in grado di mostrarvelo con una galleria fotografica, in quanto il buio non ci ha permesso di avere documentazione presentabile. In ogni caso la sfilata è stata condotta principalmente da tre carri allegorici, la “draghetta” dell’ orco buono Shrek, tratto dal cartone della DreamWorks, il castello dei “Templari”, già visti nel carnevale invernale e una maestosa piramide degna delle sabbie cocenti del deserto egiziano.

Leggi tutto »

Nuove foto in ztara Gallery.

Scritto da ztaramonte

GRUPPO XXL - ChiaramontiNuove foto nella ztara Gallery

ChiaraRock Contest 2008

A breve i filmati dei singoli gruppi rock.

Buona visione, a presto.

Carlo Moretti

Cantadores a poesia (III)

Scritto da ztaramonte

Concluse le vacanze estive (almeno per il sottoscritto, purtroppo), pubblichiamo il secondo tema della gara disputata a Cagliari il 7 aprile del 1979 tra il nostro poeta locale Juanne Seu (Chiaramonti 1915 – 1998) e il poeta Mario Masala (Silanos 1935), dedicato a “Sardigna indipendente, Sardigna italiana”.

Devo dire che il clima estivo calza a pennello con l’ascolto di questi brani. Sentendo la registrazione ad occhi chiusi, si possono percepire il profumo del torrone e dei chioschi dove la birra o il vino scorre a fiumi, un bel tuffo in una festa estiva come si usa tradizionalmente nei nostri paesi.

Continuando con qualche breve cenno storico, possiamo affermare che agli inizi del 1900 fu introdotta, alla fine delle gare poetiche, l’esecuzione della “moda”, un componimento poetico composto in più intrecci nelle parole, cantato in occasione della circostanza per la quale la manifestazione veniva svolta.

In seguito si aggiunse un prologo alle gare, che fu chiamato “Esordio” che permetteva agli improvvisatori massima libertà di espressione non vincolata a nessun tema. Durante il periodo del fascismo, proprio per il carattere culturale, la gare furono proibite o controllate nei temi assegnati ai poeti.

Leggi tutto »

Festa di nozze a Miramonti.

Scritto da ange de clermont

Capitolo XXV de “La maschera dalla gonna capitina”

di Ange de Clermont

Il 30 giugno 1882 nella Chiesa secentesca tardo rinascimentale di Miramonti, posta sulla rocca dei Doria, le campane suonarono a distesa pervadendo carruggi e vicoli del paese e l’animo lieto dei paesani. La gente era in festa, festa di nozze. L’eroe e l’eroina, Giovanni Zavattaro e Linda Ruju, che avevano contribuito sostanzialmente a sconfiggere il male, trionfando su di esso, andavano a nozze nella grande parrocchiale. Tutto il paese volle partecipare alla gioia dentro e fuori della chiesa . Il vicario, con i suoi due coadiutori, rivestiti con i più antichi e preziosi abiti rituali, attesero sul portale della chiesa gli sposi che salivano a cavallo lungo la mulattiera ripida che portava alla rocca dei Doria dopo aver attraversato il paese partendo da Piatta ‘e Litu e percorrendo via Cavour, la Piatta e la Salita di Nicolò Doria che partiva da s’Ulumu.

Per continuare a leggere gratuitamente questo capitolo clicca qui

Tutti i capitoli precedenti clicca qui.

Chirca.it - Pagerank BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
SCAMBIO BANNER CHIRCA.IT - SUBITO 1.000 CREDITI IN REGALO